DOMANI SERA RENZO ARBORE E L’ORCHESTRA ITALIANA IN CONCERTO AL TEATRO DEI RUDERI DI CIRELLA A DIAMANTE PER IL FESTIVAL ‘FATTI DI MUSICA 2020’. RICEVERA’ IL PREMIO ‘MITI DELLO SPETTACOLO ITALIANO’.

Il promoter Ruggero Pegna: “I live organizzati da professionisti sono gli eventi più sicuri!”

Inizia oggi l’allestimento delle strutture scenotecniche per l’atteso concerto di domani sera di Renzo Arbore con l’Orchestra Italiana, con inizio alle 21.30 nella favolosa cornice del Teatro dei Ruderi dell’Area Archeologica di Cirella Antica a Diamante, ennesimo appuntamento di “Fatti di Musica 2020”, edizione n. 34 del Festival del Miglior Live d’Autore ideato, diretto e organizzato da Ruggero Pegna.
A Renzo Arbore, reduce dal nuovo successo televisivo del programma ”Striminzitik Show” su Rai2, sarà consegnato il “Riccio d’Argento” di “Fatti di Musica”, l’oscar del live, realizzato dal maestro orafo calabrese Gerardo Sacco, nella sezione dedicata ai “Miti dello Spettacolo Italiano”.
Nel concerto a Diamante sarà accompagnato dalla mitica Orchestra Italiana, celebre in tutto il mondo, al gran completo: Gianni Conte, Barbara Buonaiuto e Mariano Caiano, voci, Giovanni Imparato e Peppe Sannino,  percussioni, Roberto Ciscognetti batteria, Massimo Volpe pianoforte, Gianluca Pica fisarmonica, Michele Montefusco, Nicola Cantatore, Marco Manusso, chitarre, Massimo Cecchetti basso, Raffaele La Ragione,  Salvatore Esposito, Salvatore della Vecchia, mandolini. I biglietti per assistere al concerto di Renzo Arbore con la mitica Orchestra Italiana, sono disponibili fino ad esaurimento online su ticketone.it e nei punti Ticketone (platea € 46, gradinata € 38, a Diamante: Suoni e Ultrasuoni, lungomare; Edicola Rossella, Cirella; Cosenza: Inprimafila, via G. Marconi; Scalea: Candy Sweet Jewelry, via Michele Bianchi; ecc.). Per informazioni è sempre attivo lo 0968441888.
Prevista, ovviamente, l’ottemperanza a tutte le misure antiCovid contemplate nel Dpcm in materia di spettacoli. A tal proposito Ruggero Pegna, già dirigente di Assomusica e componente della Consulta Ministeriale dello Spettacolo, precisa: “I concerti di musica d’autore organizzati da professionisti del settore in teatri e luoghi all’aperto perfettamente idonei sono gli eventi più sicuri, perché realizzati nell’assoluto rispetto di ogni misura prevista dalle normative normalmente in vigore e, ovviamente, indicate dal Dpcm per il Covid19. Come abbiamo dimostrato l’altra sera con il concerto di Capossela sempre a Cirella, tutto si è svolto in modo impeccabile, dalla registrazione dei presenti, muniti di mascherina, alla misurazione della temperatura, fino all’accesso e alla sistemazione del pubblico, con soli posti a sedere opportunamente distanziati, la presenza di punti dotati di disinfettanti e servizi igienici costantemente sanificati; tutto sotto il coordinamento e controllo di personale di sicurezza autorizzato, esperto e competente. E’ evidente che un concerto, con pubblico seduto e distanziato, sia una cosa diversa da una pista da ballo, tutti in piedi a saltare modalità ‘sardine’. Nel caso del Teatro all’aperto di Cirella, abbiamo messo in vendita esattamente 900 biglietti, un terzo dei posti disponibili, in modo da poter garantire, oltre al comfort, la sicurezza di tutti. Come Assomusica, abbiamo per primi studiato gli opportuni protocolli per l’effettuazione degli spettacoli di musica dal vivo nel rispetto di ogni prescrizione e, quindi, dei nostri spettatori. Gli organizzatori professionali dello spettacolo dal vivo della nostra associazione nazionale, che mette insieme i principali e seri operatori del settore, sono loro stessi garanzia per i lavoratori e il pubblico.”.
Intanto, cresce l’attesa per la graduatoria del bando regionale 2020 sui Grandi Eventi, per la conferma della grandiosa sezione del Festival con ben 10 live consecutivi in Piazza XV Marzo di Cosenza dal 4 al 13 settembre, con l’assegnazione del prestigioso “Riccio d’Argento” ad alcuni dei Migliori Live d’Autore dell’anno, nazionali e internazionali. Fatti di Musica, unico e originale per il suo format di festival-premio dello spettacolo dal vivo, è stato sempre riconosciuto Grande Festival Internazionale Storicizzato dalla Regione Calabria. Inoltre, ha il patrocinio di Assomusica, associazione produttori e organizzatori, e Rai Radio Tutta Italiana come media partner ufficiale, la più moderna piattaforma Rai con trasmissioni in Dab (Digital Audio Broadcasting) e in streaming via social grazie a Rai Play, le più innovative tecnologie di trasmissione a livello mondiale.

Autore dell'articolo: Ruggero Pegna