IL PIANISTA FUORIPOSTO IN CALABRIA OSPITE PER IL FESTIVAL EXIT IL 10 LUGLIO A SCHIAVONEA (CS)

È Paolo Zanarella il primo ospite annunciato da Piano B per il Festival “Exit. Deviazioni in arte e musica”. L’istrionico pianista si esibirà in volo, così come fece per la prima volta sul Canal Grande durante il Carnevale di Venezia, nel 2018 sul lago Arvo di Lorica (Cs) e nel 2019 presso l’Abbazia Florense sempre per Exit.

L’evento si terrà presso l’Area dei Pescatori a Schiavonea (Corigliano – Rossano, Cs) il prossimo 10 luglio alle ore 20.00 ad ingresso gratuito.

Suoni Sospesi”, questo il titolo scelto da Piano B per il progetto artistico volto a promuovere e valorizzare i luoghi di cultura ed i beni ambientali del territorio attraverso una performance ogni volta unica e non replicabile, che conferma la collaborazione avviata con Zaneralla, l’artista versatile che da oltre dieci anni è impegnato a girovagare tra le città italiane in compagnia del suo inseparabile pianoforte a coda. «Vado dove c’è gente per diffondere la musica – racconta – Suonavo nei teatri ma mi accorgevo che c’era qualcosa che non andava. E allora, mi son detto, gli metto il pianoforte in mezzo ai piedi».

Per la prossima esibizione in programma, il Festival Exit incontra la rassegna estiva CoroMusicFest promossa dal Comune di Corigliano -Rossano con l’obiettivo di proporre una originale attività en plein air dal forte impatto emozionale.

Il concerto si terrà con le luci del tramonto: la musica di Zanaralla è un perfetto connubio tra il mondo musicale contemporaneo e la tradizione classica, i suoi brani carichi di tecnica e di improvvisazione regaleranno al pubblico emozioni autentiche e a tratti simbiotiche che ben si allineano alle evocazioni oniriche dell’ora scelta. Di certo, non potrebbe essere altrimenti, tra il paesaggio suggestivo del litorale ionico calabrese e le note in volo del pianista fuori posto.

Autore dell'articolo: Piano B Eventi